GLI ANNI PIU’ BELLI: IMITAZIONE O ISPIRAZIONE

E’ interessante l’accoglienza che ha avuto Gli anni più belli, di Gabriele Muccino. La forbice del gradimento, espresso nelle tradizionali stellette, è molto larga. La media del pubblico, che si esprime su certe testate specialistiche, è 2,63, quella della rassegna stampa 2,49, quella di Mymovies, un sito che fa testo, 3,5. La mia attribuzione è […]

50 ANNI FA, LA DOLCE VITA

Nel marzo del 1960 usciva La dolce vita. Fellini diventava artista del mondo. Ma con un prezzo da pagare, perché il film fu accolto molto male, per lo meno da quella che possiamo definire l’Italia benpensante. Sappiamo cosa rappresentò quell’opera: un degrado impietoso di Roma e, di conseguenza, dell’Italia. Raccontato in una chiave artistica altissima, […]

PARASITE: LO TSUNAMI PIOMBATO SUL CINEMA

Ho metabolizzato l’affair Parasite, il film di Bong Joon-ho che ha sconvolto, sì sconvolto, il movimento del cinema, ponendosi come titolo rivoluzionario, per molti aspetti, tutti primari. Non mi esprimo sui contenuti, i significati, i simboli eccetera, già ultra-raccontati.   Avevo puntato sul bellico 1917 ma non mi sento… ferito dal mio errore, perché Parasite […]

E DOPO LEOPARDI ELIO GERMANO “DIVENNE” LIGABUE

E’ il momento di Elio Germano, fresco vincitore dell’Orso d’argento al festival di Berlino come migliore attore per Non volevo nascondermi, diretto da Giorgio Diritti, dove dà corpo e volto, anzi “diventa” Antonio Ligabue. “Diventare” fa parte del registro di Germano. E non è un registro semplice. Nel “Giovane favoloso” di Mario Martone aveva già […]

MAX VON SYDOW

“Io vorrei sapere: senza fede, senza ipotesi. Voglio la certezza. Voglio che Iddio mi tenda la mano e scopra il suo volto nascosto, e voglio che mi parli. Il suo silenzio non ti parla? Lo chiamo e lo invoco, e se egli non risponde io penso che non esiste. Forse è così, forse non esiste. […]