Se la cerimonia appena trascorsa verrà ricordata negli annali degli Academy Awards come quella della “gaffe sul film vincitore”, lo scambio di buste tra La La Land (che per meno di un minuto è stato il “Miglior Film 2017”) e Moonlight (il vero vincitore) non è l’unica particolarità di questa edizione.

Abbiamo riassunto per voi le più singolari:

Damien Chazelle è il “Miglior Regista” più giovane della storia degli Academy Awards: 32 anni.

Il vincitore della statuetta per il “Miglior Documentario”, OJ: Made in America, è il film più lungo che sia mai stato candidato dall’Academy: 7 ore e 47 minuti!

Il menù della cerimonia di premiazione è stato il più impegnativo e sontuoso della storia degli Oscar: 50 portate, 7 chili di tartufo nero, 250 aragoste, 2.200 bottiglie di vino, 200 chili di insalata, 13.000 bicchieri, 6.000 posate, 350 cuochi, 900 camerieri e… 5.000 cioccolatini ricoperti d’oro 24 carati che riproducono le celebri statuette!

Seconda gaffe della serata: nel rituale omaggio ai personaggi del cinema scomparsi nel corso dell’anno, è apparsa la foto della produttrice cinematografica australiana Jan Chapman, che però e viva e vegeta…

Meryl Streep, con la sua “ventesima candidatura”, incrementa il suo record di “attrice col maggior numero di nomination” della storia.

E per finire: per la prima volta nella storia degli Oscar, nessuno dei film candidati ha incassato più di 100 milioni di dollari al boxoffice americano!

La redazione

There are no comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.