E invece non è completamente vero. Nel senso che la bella cubana (classe 1988) farà sì parte del cast del sequel del film di Ridley Scott, ma non si conoscono ancora i dettagli su ruoli e trama. Cosa ne sarà del ruolo di Rachel che fu della affascinante Sean Young ancora non si può dire.

Sean Young in Blade Runner

Sean Young in Blade Runner

Si sa invece che nel cast oltre a Robin Wright e Ryan Gosling ci sarà anche Dave Bautista (I Guardiani della Galassia , Riddick, Spectre) che ormai sembra  specializzato in ruoli nei film di fantascienza. Ci sarà anche Harrison Ford intento a passare il testimone dell’ormai attempato ed ex detective Rick Deckard al neofita Gosling.  Sembra quindi confermarsi la tendenza che vede ultimamente Harrison Ford aggirasi come un fantasma in trame che gli furono fortunate in età più verdi.

Ryan Gosling in una scena del nuovo Blade Runner

Ryan Gosling in una scena del nuovo Blade Runner

Certo che dopo l’amara esperienza del prequel di “Alien” (Prometeus) a sentir parlare di un sequel di Blade Runner vien da metter mano alla pistola. Tanto più se si pensa che mentre Blade Runner ha una ascendenza blasonata che deriva dal genio di Philip K. Dick (il film fu tratto infatti dal racconto dell’autore “Ma Gli Androidi Sognano pecore Elettriche?“) questo sequel nasce ex-novo senza alcun conforto letterario. Unico elemento ansiolitico è che dei due sceneggiatori, Hampton Fancher e Michael Green, il primo fu co-sceneggiatore dell’originale (all’epoca insieme a David Peoples). Speriamo in bene, ma temiamo comunque il peggio.

There are no comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.