Un film di Peter Landesman
con Liam Neeson, Diane Lane, Marton Csokas, Tom Sizemore, Tony Goldwin
Biografico, uscita 12 aprile durata 103 minuti.

The Silent Man si ispira alla vera storia del più famoso informatore segreto della storia degli Stati Uniti: Mark Felt,
vice-direttore dell’FBI, che è stato – sotto lo pseudonimo di “Gola profonda” – la fonte anonima dello scandalo Watergate negli anni 70.
Per oltre trent’anni la misteriosa identità dell’informatore segreto ha suscitato un’intensa curiosità da parte dell’opinione pubblica e una serie di speculazioni, fino a quando, nel 2005, in un articolo apparso su Vanity Fair, Felt non ha ammesso di essere stato lui.


Da Tutti gli uomini del Presidente a I tre giorni del condor, di film sull’indagine Watergate ne abbiamo visti ed ognuno aveva le sue specificità. Ma quanto può ancora suscitare interesse in noi europei un caso così “datato”, soprattutto con le nostre beghe politiche?
L’azione non può esserci, dato che è tutto “molto segreto”, non ci sono agenti “Ethan Hunt” che saltano da un aereo a una macchina sparando all’impazzata, i dialoghi sono efficaci ma lenti.

Gli attori (tutti) però fanno il loro, con il gessato scuro, sempre impeccabili nelle loro belle case americane, con la moglie campionessa di abnegazione, tutta dedita alla carriera del marito.

Giovanni De Santis

There are no comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.