Ad Austin in occasione della ormai 29 edizione del South by Southwest Film Festival è stato presentato In A Valley Of Violence , l’ultimo film di Ti West che dall’ambito Horror (ricorderete V/H/S e purtroppo anche il men che modesto Cabin Fever 2 – Il contagio) vira ora in un western condito in salsa Clint Eastwood e con qualche spruzzata di humor tarantiniano.

In_a_Valley_of_Violence_poster

Il cast è di rilievo e conta Ethan Hawke, John Travolta, Karen Gillan e Taissa Farmiga (sorellina della più famosa Vera), che dopo American Horror Story e Bling Ring è arrivata alla fine al suo quattordicesimo ruolo (e meno male che non voleva fare l’attrice come la sorella).

Ethan Hawke,a sinistra, ed il regista Ti West

Ethan Hawke,a sinistra, ed il regista Ti West

E’ la storia di Paule (Hawke), un mortale pistolero che rifugge però dalla violenza e che in viaggio con il suo fedele Collie verso il Mexico incappa in un paesino tiranneggiato da uno sceriffo cattivo, interpretato da John Travolta che numerose volte in passato ha già dato brillante prova di raffinatissimo cattivo e c’è ovviamente anche la bella Taissa Farmiga che si schiererà al fianco del bel straniero. Insomma nulla di nuovo sino a qui ma in fin dei conti è un film di genere di cui si piangeva la mancanza da anni ormai ed è meritorio che una piccola ma consolidata casa di produzione come la Blumhouse Production (“The Darwin Awards – Suicidi accidentali per menti poco evolute” ; “Paranormal Activity 2 e 3“) riporti il western sugli schermi. Ad oggi nulla si sa a proposito di una distribuzione italiana.

There are no comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Start typing and press Enter to search

Shopping Cart

Nessun prodotto nel carrello.